• Simone Guidarelli :La storia di Un fashion editor di successo

    28 gennaio 2017di Alex Pacifico
Home  /  Moda  /  Simone Guidarelli :La storia di Un fashion editor di successo
Facebook

Simone Guidarelli :La storia di Un fashion editor di successo

Nella realtà contemporanea in cui l’immagine domina su tutto e spesso si viene talmente bombardati dalle foto, la moda ha cambiato volto. Oggi più di ieri questo settore ha bisogno di persone esperte, talentuose, piene di creatività. Simone Guidarelli è una di queste. È uno dei più grandi Fashion Editor del panorama nazionale. Ha firmato oltre 50 copertine di Vanity Fair, Harper’s Bazaar e Glamour Italia. È un’icona, un punto di riferimento insostituibile per chi si occupa di moda.
Originario di Cagli, un paesino marchigiano, Simone Guidarelli ha iniziato fin dalla più tenera età a osservare il mondo attorno a sè traendone ispirazione. In lui ogni sguardo, ogni visione, si fanno moda. Il suo occhio attento ha scrutato la realtà estraendone linee, usi, costumi, unici. Simone Guidarelli sa sognare, sa guardare oltre per vedere tendenze innovative. Con lui le stars si sentono rassicurate perché è capace di trasformarle interpretando i loro stessi voleri, anticipando le loro intenzioni.
Simone Guidarelli ha vestito Michael Bublè, Monica Bellucci, Valeria Golino e tanti altri. È capace di trasformare completamente ogni stars, sempre con un’attenzione alla personalità della persona, ma con uno sguardo critico, tagliente, in grado di anticipare difetti ed errori. Simone Guidarelli ha collaborato con grandi fotografi, come David Bailey e Patrick Demarchelier, creando immagini che hanno fatto tendenza. Per questo acclamato fashion editor ogni immagine, ogni scatto, è una sfida nuova con sè stesso e le proprie capacità, nella quale buttarsi a capofitto. Sognante, innovativo, Simone Guidarelli fonde nelle sue immagini un gusto retrò con la contemporaneità più smaccata. Nel suo blog su Vanity Fair si è messo a nudo, raccontando, con lo stile ironico e sincero che lo contraddistingue, il suo modo di moda e bellezza. Quello che appare è il ritratto di un uomo sempre attento al buon gusto, con uno spirito romantico e una grande capacità empatica. Di fatto, il suo stesso lavoro lo porta ad essere un po’ psicologo e un po’ prete per i soggetti che immortala o veste. Deve saper interpretare dalle informazioni date, ogni aspetto utile della personalità altrui. La sua passione per la danza contemporanea, per il movimento che si fa arte, lo aiuta anche nel suo lavoro, stimolandolo e dandogli una nuova visione interpretativa. Grazie alla danza infatti si ha la possibilità di osservare la flessuosità del corpo, le potenzialità di ogni linea umana, e vedere in questo un’arte senza tempo.
Simone Guidarelli è anche su instagram, i suoi scatti raggiungono un numero incredibile di followers, perché sono tutti accuratamente selezionati. Non c’è niente di casuale, ogni post è frutto di un’attenta linea editoriale da lui scelta e pensata. Instagram infatti, è un mezzo molto usato e anche abusato, e l’unico modo per distinguere un profilo di un dilettante, da quello di un professionista è proprio avere in mente un progetto ben preciso. Ogni scatto deve trasmettere un messaggio preciso, evocare profumi, aromi, situazioni, senza lasciare nulla al caso. Per Simone Guidarelli instagram è un’altra tela sulla quale dipingere il suo mondo.
I più grandi giornali nazionali e internazionali hanno dato spazio a questo visionario Fashion Editor. Simone Guidarelli è l’uomo che tutte le donne vorrebbero avere al mattino in casa, per sapere come essere sempre al meglio. È l’uomo che tutti gli uomini vorrebbero incontrare, perché in un mondo in cui il culto della bellezza è all’apice, anche per l’uomo diventa importante il look. Simone Guidarelli è un visionario, appassionato, immaginifico uomo della moda che sa interpretare il contemporaneo come nessuno. Il suo sguardo è l’occhio della bellezza.
Un Grande Uomo, un Grande Professionista, Un grande Amico.

Condividi questo post
00 1

Lascia un commento